L'hotel "Villa Smeraldo" e' situato al km 1 della Strada Statale della Giannella.

In Auto:
Siamo facilmente raggiungibili, sia da nord che da sud percorrendo la Strada Statale Aurelia, l'uscita in entrambi i casi è quella di Albinia-Porto Santo Stefano. Appena usciti dall'Aurelia si percorre la strada della Giannella per circa 8 km direzione Porto Santo Stefano, l'hotel lo troverete sulla vostra sinistra.

In Treno:
La stazione ferroviaria più vicina è quella di Orbetello-Monte Argentario distante circa 15 km dall'hotel. Prendere l'autobus di linea per Porto Santo Stefano, fermata di Santa Liberata, dopo di che percorrere a piedi la strada della Giannella per 1 km, l'hotel lo troverete sulla vostra destra.

A disposizione una navetta per eventuali transfert ed escursioni su richiesta.

A pochi km di distanza da “Villa Smeraldo” potete trovare arte, cultura e sport: equitazione, golf, escursioni alle isole, terme, percorsi trekking-mbt, strade del vino, snorkeling, affitto barche a motore e visite al nostro entroterra ricco di piccoli paesi medioevali.

SP di Giannella Km. 1 Loc. Santa Liberata, Orbetello (GR)

Come arrivare

Cose da fare e da vedere

Parco Naturale dell'Uccellina

Il Parco è aperto tutto l'anno, tutti i giorni della settimana. Prima di entrare è necessario acquistare i biglietti di ingresso presso il Centro Visite.

Visit Website

Gli itinerari possono essere percorsi sia singolarmente che in gruppo, accompagnati o meno da una guida, in base al periodo dell'anno. Prima di salire sull’autobus occorre munirsi del biglietto di ingresso al Parco della Maremma comprensivo del trasporto già convalidato ed acquistabile presso la biglietteria del centro visite in loc. Alberese.

Giardino dei Tarocchi

Il Giardino dei Tarocchi è un parco artistico situato in località Garavicchio, nei pressi di Pescia Fiorentina, frazione comunale di Capalbio.

Visit Website

Seguendo l'ispirazione avuta durante la visita al Parque Guell di Antoni Gaudí a Barcellona, poi rafforzata dalla visita al giardino di Bomarzo, Niki de Saint Phalle inizia la costruzione del Giardino dei Tarocchi nel 1979. Identificando nel Giardino il sogno magico e spirituale della sua vita, Niki de Saint Phalle si è dedicata alla costruzione delle ventidue imponenti figure in acciaio e cemento ricoperte di vetri, specchi e ceramiche colorate, per più di diciassette anni.